12.000 ragazzi previsti.

Comincerà stamattina Expo per lo sport, una manifestazione in cui circa dieci mila ragazzi delle scuole primarie e secondarie della città di Milano metropolitana, saranno portati all’Arena per conoscere attraverso dimostrazioni e prove, alcuni dei vari sport che è possibile praticare a Milano e dintorni. Il comitato regionale ha deciso di essere presente per far conoscere a tanti ragazzi la possibilità di giocare a flag football, ma soprattutto per cercare di coinvolgere gli insegnanti che li accompagneranno, spiegandogli il gioco, le sue potenzialità ludiche e formative e la possibilità di praticarlo durante le ore di educazione fisica. Ritenendo tale attività vitale per la Federazione abbiamo deciso di dare un contributo importante in termini di tempo, per cui saremo presenti per tutti e cinque i giorni, per tutta la durata, che sarà da mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 17, per le scuole mentre sabato e domenica dalle ore 9 alle 19 e sarà aperto a tutti. Dato che lo spazio è della Fidaf nessuno di noi porterà le insegne dei Rams, in quanto lo scopo primario non è reclutare giocatori o aspiranti tali per le squadre, ma quello di tentare di far insegnare nelle scuole il flag football. Non è un compito facile, ma solo aumentando la base di praticanti ed appassionati migliorerà il livello del football e questa era un’occasione troppo ghiotta per lasciarcela sfuggire. Ci perdonerete se non dovessimo farcela a raccontarvi tutti i giorni cosa succederà, anche se cercheremo di farcela., nulla vi vieta però di venire a veder di persona sia lo stand sia il nostro lavoro e perché no anche a darci una mano. http://www.expoperlosport.it/

Ovviamente continuano anche gli allenamenti e grandi progressi stanno facendo quelli tra i veterani che più vediamo assiduamente, così come i rookies che si stanno ambientando velocemente e fanno costanti miglioramenti. Ringraziamo coloro i quali hanno dato la loro disponibilità per il corso arbitri, appena avremo notizie più precise ve le comunicheremo, spero per tempo. Siamo sicuri che vi divertirete almeno quanto lo avete fatto giocando, e siamo orgogliosi di ricordare che da sempre ci siamo battuti perché fosse riconosciuto agli arbitri la stessa dignità dei giocatori. Lo scrivemmo in tempi non sospetti che per noi fu una vergogna non inserire Frisiani, decano degli arbitri, e Vedovato, instancabile segretario federale, nella Hall of Fame, proprio perché riteniamo tali figure, quella dell’arbitro e quella del segretario, fondamentali per lo sviluppo del nostro sport. Probabilmente le persone scelte per nominare via whats up chi dovesse o meno far parte di tale schiera di eletti, si erano limitate a giocare e non sapevano quali e quante difficoltà si incontrano nel far nascere un movimento così complesso come il football ne quali sono i suoi componenti fondamentali, solo quando questi vengono  a mancare o funzionano male ce ne si accorge.

 

Condividi: